Iscriviti ora!

Sarah Mccartney

SaveSavedRemoved 0

SARAH MCCARTNEY

SARAH MCCARTNEY

Sarah McCartney è insolita: fondatrice di 4160 Tuesdays , è una profumiera tutta autodidatta (se non si contano le lezioni fatte con persone come Karen Gilbert ). Quando il fondatore di LUSH Mark Constantine – per cui la copywriter Sarah ha scritto Lush Times, per un periodo di 12 anni – le ha passato per la prima volta alcuni ingredienti (per creare un profumo per sua sorella come regalo di suo nipote), non avrebbe potuto immaginare il viaggio la stava mandando avanti. “Abbiamo creato una semplice colonia, con agrumi e lavanda, ma anche un olio di boronia esotico molto speciale …”

Ma mentre giocava ancora un po ‘, Sarah iniziò a immaginare di trasformare un hobby in un business. Felice, questo appassionato di profumi da sempre ha anche un background in matematica e scienze, un requisito piuttosto poco romantico ma essenziale per una carriera in profumeria. Combina questo con la saggezza e l’esperienza di marketing di Sarah, quindi, e hai un marchio di profumeria di nicchia davvero eccitante: 4160 martedì – “perché è il numero di martedì che abbiamo in una vita di 80 anni. Quindi usiamoli per scrivere, pensare, creare e fare cose adorabili. O se sembra fantastico ma non hai tempo, per comprare cose adorabili che altri produttori hanno messo insieme. ‘ E come sottolinea, non è come se avesse potuto usare il proprio nome: Google “profumo” e “McCartney” e il nome di Stella compare circa due miliardi di volte prima di arrivare al suo. Per ora, questo è.

Questa è probabilmente la nostra intervista più lunga sul sito, ma pensiamo che ti piacerà …

Qual è il tuo primo “ricordo olfattivo”?

C’era un finto cespuglio d’arancio (filadelfo) nel nostro giardino a Redcar e mi piaceva l’odore dei bellissimi fiori bianchi. Mi è piaciuto così tanto che mi sono infilato i boccioli nel naso e ho dovuto portarli dal medico per farli estrarre di nuovo. Avevo due anni, e sì, lo ricordo davvero, specialmente quando sono stato spinto nella carrozzina di mia sorella e spinto a grande velocità lungo la strada fino all’ambulatorio.

Quando hai deciso di diventare un profumiere / creare il tuo profumo?

Non volevo fare profumi da bambino; Volevo essere una strega. Ho iniziato a fondere le mie combinazioni di oli essenziali dopo essere entrato a far parte di Lush come scrittore nel 1996; Mi sono dilettato dal 1999 e ho iniziato a creare seriamente fragranze quando me ne sono andato nel 2009.

Quali sono i tuoi cinque odori preferiti al mondo?

• Il profumo del caffè tostato che veniva dal negozio vicino alla stazione della metropolitana di Finchley Road.

• Dior Diorella .

• Buccia di pompelmo.

• L’aroma che si diffonde lungo le strade della periferia di Ealing dai minuscoli fiori bianchi su enormi fronde di palme.

• Piscine di roccia in spiaggia.

Qual è la cosa peggiore che tu abbia mai annusato. (Onestamente!)

L’animale morto che il gatto ha comprato e si è nascosto sotto il letto per marcire. Quando l’abbiamo trovato, non era chiaro cosa fosse, ma aveva le dimensioni di uno scoiattolo.

Qual è la fragranza che avresti voluto creare?

Lipstick Rose di Ralf Schweiger per Editions de Parfums Frederic Malle.

Pensi (come noi) che questo sia uno dei momenti più eccitanti nella storia delle fragranze, a causa della creatività espressa dai profumieri? Perché pensi che sia?

Assolutamente fiorente, lo sento anch’io. Internet ha cambiato tutto. È cambiato il modo in cui possiamo scoprire e parlare di profumo; ha reso i materiali accessibili alle piccole aziende e alle persone che vogliono solo sperimentare. Internet ha permesso alle piccole organizzazioni di operare a livello globale, di condividere informazioni e di dialogare tra di noi: dai clienti ai profumieri ai blogger ai fornitori. E abbiamo anche eventi così grandi in corso in questi giorni. Grazie a Internet, le persone possono riunire gruppi per annusare cose nuove.

C’è anche il lato accademico per me. Faccio parte del team CenSes con il professor Barry Smith della University of London School of Advanced Studies e il professor Charles Spence del Cross Modal Laboratory di Oxford. In questo momento siamo al punto in cui improvvisamente neuroscienziati, filosofi e psicologi stanno esaminando in profondità come l’odore e il cervello influenzano la nostra percezione. Questa è probabilmente la mia parte preferita.

Per essere leggermente controverso qui, penso anche che i regolamenti costringano le persone a essere più creative. Se un’azienda scopre improvvisamente che l’80% dei suoi prodotti sono tecnicamente illegali perché, ad esempio, l’assoluta di gelsomino è soggetta a restrizioni, deve tirarsi su i calzini, portare un profumiere in laboratorio e trovare un modo per realizzare prodotti che possono ancora vendere – o fallire. Ovviamente non causa problemi a non finire, ma un razzo normativo sul retro significa che devi avere nuove idee. Le restrizioni spremono l’innovazione.

L’unico grosso problema è che non possiamo più inviare le nostre fragranze in tutto il mondo a causa delle nuove leggi sulla spedizione, quindi proprio quando ti ecciti all’idea di provare campioni di un profumiere indipendente in Australia o negli Stati Uniti, non puoi. Ma questo cambierà perché le persone vedranno la domanda e saranno all’altezza della sfida. Qualcuno risolverà il problema e lo farà accadere. Sto pensando di creare un forum di scent mule. Legale e utile. Vivo sentire Heathrow. Potrei semplicemente farlo.

Se avessi potuto creare una fragranza per un personaggio storico, chi sarebbe?

Suonerà un po ‘arsey, ma non mi interessa davvero l’idea di creare profumi per persone che non ho mai incontrato, non importa quanto sia grande il loro contributo alla storia. Sforzandomi un po ‘di più direi che se potessi tornare indietro nel tempo, farei un profumo per mia nonna Bain, rimasta vedova nel 1938 e che all’epoca aveva quattro bambine e quattro pence nella borsa, poi spesi il i successivi quindici anni lavoreranno dall’alba al tramonto per far passare la scuola e l’università. Meritava un po ‘di lusso.

Qual è la prima fragranza che hai acquistato. E il primo acquistato per te …?

Aqua Manda , e l’ho comprato per me. Ero troppo giovane per farmi comprare un profumo! Ho messo da parte la mia paghetta.

Hai un design di bottiglia preferito, tra quelli che sono stati usati per le tue creazioni di fragranze?

Non è il mio mondo. Tutte le mie bottiglie sono quelle adorabili ‘guarda che c’è un marchio indipendente londinese; quelli di Pochet, che hanno preso la saggia decisione aziendale di vendere piccole quantità a marchi indipendenti che sperano cresceranno con loro. Ci sono almeno quattro di noi che usano la bottiglia Variation di Pochet con lo stesso coperchio. Sto solo facendo un passo avanti per farli stampare. Molto eccitante. È sempre così diverso quando devi sborsare per loro da solo. Deve essere affascinante avere un team del marchio che lavora sulla strategia di posizionamento del tuo profumo e le tue fragranze potrebbero apparire nell’ultimo design della bottiglia whizzo. Non è solo l’arena indie.

A quanti profumi potresti lavorare contemporaneamente?

Al momento ne ho sei sulla lavagna. Se potessi fare a modo mio, farei di più ma devo tenermi a freno e concentrarmi sulla distribuzione di quelli che ho già fatto.

Il tuo naso si “spegne” mai?

In quella domanda metterei “naso” tra virgolette, non “spegni”. È il cervello che si spegne e lo fa davvero. Ma non si spegne tutto in una volta, spegne solo le parti che è già utilizzato per identificare ciò che lo circonda. (Pensi che passi troppo tempo con i neuroscienziati in questi giorni?)

Quindi sì, la mia capacità di identificare correttamente un odore si spegne, ma tutto quello che devo fare è uscire e parlare una boccata d’aria fresca ed è come fare clic sul pulsante di ripristino. D’altra parte, sogno con l’odore. Apparentemente solo il 5% delle persone lo fa. Non sono una del 25% delle persone che riesce a immaginare un profumo nella mia testa. Alcuni profumieri ce l’hanno e deve essere davvero difficile spegnerlo.

Quanto tempo, approssimativamente, ci vuole per creare una fragranza?

Posso farti un esempio o due. Ho realizzato Says Alice, il mio floreale fruttato in stile anni ’90 che adoro a pezzi e ritorno, in circa mezz’ora. Questo perché avevo già fatto l’accordo di sandalo, rosa, gelsomino e miele, e anche la base degli anni ’90 con cui Karen Gilbert e io avevamo sperimentato in uno dei suoi corsi. Ho messo i miei agrumi preferiti e l’assoluta di foglie di lampone ed era praticamente lì.

Per il momento dell’estrazione dei numeri della lotteria volevo celebrare la vittoria di Bradley Wiggins al Tour de France nel 2012. Mi ci sono voluti sei mesi. Non riuscivo a decidere quali parti del tour includere e stavo guardando le montagne, i viali di pioppi, gli Champs Elysees, il caldo sole del sud, il sudore, le biciclette e lo zenzero. Alla fine, quando ho ristretto il campo a un momento – il punto in cui Wiggo ha portato il gruppo nel rettilineo finale per Cav per tagliare per primo il traguardo – ci sono voluti solo un altro paio di tentativi.

Creare una fragranza “visiva” per te, oltre a qualcosa che accade nel naso / nel cervello? In tal caso, in che modo …? È utile un moodboard?

Il profumo è suono per me. Lo sento come note musicali. Posso vederlo anche io, ma non sento il bisogno di esprimerlo sotto forma di immagini perché chiunque altro possa vederlo. Lo farei se me lo chiedessero. Adoro creare moodboard, ma li faccio per la mia vita, non per il mio profumo.

Ho creato profumi per ricreare un’immagine che qualcun altro mi ha dato. Lady Rose Lion (Monkey Unicorn) è basato sulla serie di arazzi medievali The Lady and the Unicorn; Ho preso ogni elemento, ho immaginato quale sarebbe stato l’odore e li ho assemblati.

Cosa può fare ciascuno di noi per migliorare il nostro apprezzamento per la fragranza?

La cosa più importante è imparare ciò che ami. Le persone spesso scompaiono dove il sole non splende quando si tratta di identificare le note di profumo. Annusa spesso e ampiamente. Decidi cosa ti piace. Poi vai a cercarlo e guarda cosa ne pensano gli altri. (Non il contrario.) Ho sentito la gente annunciare: “Non indosserò nulla che puoi comprare in Duty Free”, che è solo un semplice snobismo profumato. I migliori profumieri del mondo hanno creato quei profumi. Ignorare l’intero lavoro dei profumieri Estée Lauder, Chanel e Dior o le delizie di Thierry Mugler? Peccaminoso.

Esplora i classici. Ci sono molte fragranze moderne che sono terribilmente monotoni – un po ‘troppe cose rosa insipide là fuori per i miei gusti, o cose con immagini di acqua sulla scatola. I classici sono sopravvissuti perché sono buoni. Entra con il naso e la mente aperti.

Qual è il tuo miglior consiglio per migliorare l’olfatto di una persona?

Pratica. Concentrati mentre annusi. Quindi annusa di nuovo e concentrati di più. Quindi torna e annusa la prossima settimana. Sappiamo tutti che odore di menta. Perché? Perché ne annusiamo continuamente. Dobbiamo annusare cose che possiamo identificare ogni giorno, poi miglioreremo.

È un po ‘come la musica. Ho sentito persone dire: “Adoro quel pezzo, il pezzo con la tromba” e io dico: “Questo è un oboe”. Ciò non impedisce loro di godersi la musica solo perché le loro orecchie e il loro cervello non dicono loro esattamente cosa sta suonando. Faccio laboratori in cui lascio che le persone annusino i singoli materiali in modo che possano annusare la differenza che fanno in un profumo. Impara le singole note e poi sono più facili da identificare. Detto questo, per certi versi è completamente diverso dalla musica. Una tromba aggiunta a un’orchestra suonerà ancora come un’orchestra con una tromba.

Annusa il patchouli da solo e odora come gli hippy negli anni ’70. Metti il ​​patchouli in una miscela di profumi e la maggior parte delle volte odora di cioccolato. I profumi spesso odorano di qualcosa che il profumiere non ha effettivamente inserito. Il naso non comunica con il cervello come fanno gli altri sensi.

Se avessi una nota di fragranza che ami sopra tutte le altre, quale sarebbe?

Adoro l’assoluta di foglie di lampone. Profuma di marmellata.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Fan Perfume
Logo
Register New Account
Reset Password