Iscriviti ora!

L’ Aromaterapia ai giorni nostri

SaveSavedRemoved 0

L’ Aromaterapia ai giorni nostri

Nuovo impulso al settore venne dato da Jean Valnet che diffuse le opere di Gattafossè e in più usò gli oli essenziali per curare le ferite di guerra durante la guerra d’Indocina: le proprietà antibatteriche degli oli essenziali venivano riportate alla luce. Valnet utilizzava bende imbevute di oli essenziali, un po’ come facevano gli antichi egizi. Una caratteristica che venne alla luce da questo utilizzo è che le proprietà antibatteriche degli oli essenziali rimangono invariate nel tempo. Al contrario, gli antibiotici di sintesi possono creare dei batteri resistenti che si modificano per resistere al principio attivo. (ricordo che gli oli essenziali non sono sostituti di terapie mediche)

L’aromaterapia riappare in Francia e si diffonde in tutto il mondo grazie a Valnet che , nel 1964, pubblica l’opera Aromatherapie: traitement des maladies par les essences des plantes.

Nel 1975 Pierre Franchomme, un biochimico, fonda il primo laboratorio specializzato in oli essenziali. La sua attività è incentrata sulla ricerca delle qualità biochimiche degli oli per accentuare le caratteristiche utili e limitare eventuali effetti secondari potenzialmente tossici .

Nel 1991, la direzione del laboratorio viene rilevata da un belga, il professor Baudoux, che inizia a creare delle miscele di oli specifiche per ogni necessità. E’ da qui che si sviluppa la moderna scienza legata agli oli essenziali come la conosciamo oggi.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Fan Perfume
Logo
Register New Account
Reset Password