Iscriviti ora!

INTERVISTA CON

Andrea Muraour

Titolare del Brand

Creati con l’antica tecnica dell’infusione

a cura di Note di Profumo

Congratulazioni per il tuo brand MADE,

Come è nato questo sogno che sei riuscito a realizzare?

Nasce quasi per caso, forse per una sfida personale. Da sempre in questo mondo con maggiore interesse verso la profumeria di tipo commerciale ne ho fatto da qualche anno una vera e propria attività. Un’estate di un paio di anni fa una grossa problematica lavorativa mi sconvolge…

dovevo ricominciare da qualcosa, da qualcosa di mio questa volta! Da quel momento mi sono dedicato giorno e notte al mio progetto, in mente di chiaro c’era solo il concetto di creare un prodotto di estrema qualità completamente made in Italy. Da questo momento e con questi presupposti nasce MADE.

I nomi dei profumi MADE sono ispirati a divinità etrusche, da dove viene questa passione per gli Etruschi?

Gli Etruschi sono un popolo che da sempre mi ha affascinato, la loro storia, la loro cultura hanno sempre destato la mia curiosità, sono stati tra i primi ad importare essenze orientali in Italia ed erano specializzati nella produzione di profumi ed unguenti. Da qui sono partito per costruire il mio sogno e da qui nascono i nomi delle mie fragranze tutti ispirati ai Dei Etruschi; Mae, Feronia, Menerva, Nethuns.

Quale è la tua classe olfattiva preferita?

Ogni classe olfattiva ha il suo fascino o una sua particolarità che ti ricordano momenti, emozioni e sensazioni. Sicuramente quelle che più mi rispecchiano sono quella Legnosa e quella Ambrata in tutte le loro sfaccettature. Ciò non toglie che sono molto affascinato dalle nuove combinazioni che possono nascere dalle altre classi olfattive.

Ami alcune materie prime più di altre?

Le materie prime sono tutte fondamentali per la creazione di fragranze, tra le mie preferite c’è l’ambra, che colpisce in pieno i miei sensi, mi affascina, mi strega, mi crea dipendenza, tanto da non essere capace di farne a meno. Tutto ciò si intuisce facilmente dalle piramidi olfattive delle mie fragranze.

Hai per ora una collezione di 4 profumi, con quale ritmo ne creerai di nuovi?

Il progetto è solamente agli inizi. Nel 2022 sono uscite le mie prime 3 fragranze; Feronia, Mae, Menerva. Subito dopo è nato Nethuns.

 Di idee ne ho tantissime, bisogna trovare solo il giusto momento cosa non prevedibile con il mio carattere. Le aspettative sono di mantenere un trend di almeno una nuova fragranza    ogni anno lasciando molto spazio al destino.

Menerva
Mae
Feronia
Nethuns
Previous
Next

Tra i profumi classici quali hai indossato e quali indosseresti ancora?

I classici mi hanno formato olfattivamente fino a farmi diventare quello che sono. Tra i miei preferiti Jean Paul Gaultier Le Male, D&G pour Homme, Chanel Bleu e Dior  Homme. Questo il mio passato ora prediligo solo le mie fragranze ognuna che riflette una parte di me e della mia esistenza.

A quale profumo di MADE sei più affezionato e preferisci indossare?

Beh questa è una domanda che mi mette un po’ in difficoltà, sicuramente con Feronia è stato amore a prima vista, il primo nato. E da lui sono partito per studiare tutto ciò che è intorno a   Made… dalla bottiglia, al tappo, alla scatola. L’ispirazione per tutta la creazione del brand.

Non nascondo che ognuna delle altre fragranze occupa un posto speciale nel mio cuore; quattro caratteri diversi ma comuni in tante cose. Tra loro quello che ritengo più adatto a me è sicuramente   l’ultimo nato … Nethuns.

In qualità di sostenitore della profumeria di nicchia italiana, quale consiglio daresti ad un amico italiano che vuole aprire la propria azienda?

Non è da zero che si può pensare di entrare in questo mondo. Ci vuole tempo, ricerca, passione, tenacia e tanto amore. Ecco questi gli ingredienti principali per dar vita a qualcosa di speciale   che rimarrà tale solo se si trova il giusto equilibrio tra di loro.

Dopo averci raccontato dell’ultima novità per la primavera-estate puoi svelarci cosa bolle in pentola per l’autunno-inverno?

Sto lavorando su un paio di studi molto interessanti. Uno di questi molto più adatto alla stagione fredda potrebbe essere fuori già ad ottobre ma non aggiungo altro e lascio spazio alla suspense… Non amo programmare, di solito sono molto istintivo e quando ho un idea non intendo rifletterci troppo, a volte sbagliando, ma spesso centro il bersaglio.

intervista a cura di Note di Profumo

Il mondo degli odori ed i profumi hanno un potere magico su di me nell’evocare emozioni e ricordi.

Se vuoi vedere l'intervista integrale visita il mio canale Youtube note di profumo

Fan Perfume
Logo
Register New Account
Reset Password