Iscriviti ora!

I 10 Migliori Oli Essenziali Per L’infiammazione

SaveSavedRemoved 0

I 10 Migliori Oli Essenziali Per L’infiammazione

L’uso di oli essenziali per l’infiammazione è un rimedio di buon senso per una delle condizioni di salute più comuni e curabili, senza l’uso di farmaci . L’infiammazione può essere causata da molte cose diverse, ma in sostanza, l’infiammazione si riferisce all’attività del sistema immunitario del corpo, in cui i globuli bianchi e varie altre sostanze reagiscono a una minaccia percepita nel corpo. Questo può indurre il flusso sanguigno in una determinata area, per proteggere dalle infezioni e stimolare la guarigione processi. Quando non c’è una minaccia per il corpo, tuttavia, l’infiammazione può causare l’indebolimento delle articolazioni e la rottura della cartilagine. Ad esempio, l’infiammazione dolorosa delle articolazioni è il sintomo principale dell’artrite, ma questa infiammazione può anche spiegare il dolore in molte altre parti del corpo, dal collo e dalla schiena ad altre articolazioni ed estremità, nonché ai tessuti e ai sistemi di organi.

Ridurre l’infiammazione è fondamentale per il normale funzionamento dei muscoli e dei sistemi corporei, ma l’infiammazione cronica può manifestarsi anche in altri modi. Alcuni dei sintomi più comuni di infiammazione includono febbre , brividi, affaticamento, arrossamento, gonfiore, sensibilità al tatto, perdita di appetito, incapacità di usare le articolazioni, dolore e nervi sovrastimolati, che possono produrre dolore e disagio. Come accennato in precedenza, l’uso di oli essenziali per l’infiammazione è uno dei rimedi più naturali e veloci per questa condizione diffusa, grazie alle loro capacità antinfiammatorie , analgesiche, astringenti, diuretiche, riequilibrartici ormonali e antiossidanti .

Elenco degli oli essenziali per l’infiammazione

Se stai cercando oli essenziali per l’infiammazione, alcune delle tue migliori opzioni includono rosa , eucalipto , chiodi di garofano , timo , bergamotto , patchouli, elicriso , abete rosso, camomilla tedesca e menta piperita , tra molti altri.

Olio di menta piperita

Questo olio essenziale ha dimostrato proprietà antinfiammatorie, nonché la capacità di stimolare il sistema immunitario e lenire il dolore e il disagio. Se applicato su articolazioni, lesioni o altre fonti di infiammazione, può ridurre il gonfiore e intorpidire temporaneamente l’area interessata. [2]

Come usare –  Puoi mescolare olio di menta piperita con olio di lavanda e olio di cocco per creare una miscela antinfiammatoria completa che non irriterà la pelle , ma accelererà il processo di guarigione.

Olio di Patchouli

L’olio di patchouli è ben noto per le sue proprietà analgesiche e antinfiammatorie ed è ampiamente disponibile in tutto il mondo grazie alle sue numerose altre applicazioni. Inoltre, può fornire un piacevole aroma rustico che piace a molte persone.

Modalità d’uso – Combina 4-5 gocce di olio di patchouli con olio di jojoba e applica direttamente sul sito dell’infiammazione, come le articolazioni o la schiena per ottenere i migliori risultati. Puoi anche applicare alcune gocce di olio di patchouli sul collo o sulle tempie per lenire il mal di testa infiammatorio.

Olio di abete rosso

L’infiammazione si verifica in molte parti del corpo, inclusi la congestione e il dolore che provi durante un’infezione sinusale o il raffreddore. L’olio di abete rosso non solo fa bene alle articolazioni e ai muscoli doloranti, ma può anche aiutare ad alleviare l’infiammazione respiratoria e accelerare il processo di recupero da questi tipi di malattie.]

Olio di rosa

Sebbene i composti aromatici di questo olio siano più comunemente associati a effetti emotivi o cognitivi, l’applicazione topica di questo olio essenziale può anche lenire i muscoli doloranti e ridurre il flusso sanguigno alle aree infiammate, che spesso possono alleviare il dolore.

Modalità d’uso –  L’inalazione regolare di questo olio può aiutare l’infiammazione respiratoria e, una volta diluito, questo olio può essere massaggiato nelle articolazioni dolenti e nelle aree del corpo per un rapido sollievo.

Olio di timo

Quando si verificano eventi infiammatori, di solito è accompagnato dal rilascio di determinati enzimi, proteine e ormoni. Il principio attivo dell’olio di timo è noto per ridurre il rilascio di un enzima infiammatorio chiave, aiutando sia a prevenire i sintomi infiammatori che a trattarli rapidamente.

Modalità d’uso –  Molte persone scelgono di mettere 5-10 gocce di olio di timo nell’acqua calda del bagno e poi immergerle nella vasca per 20-30 minuti. Per l’infiammazione respiratoria, piccole quantità di questo olio possono essere utilizzate anche nell’inalazione di vapore.

Olio di bergamotto

Alcune condizioni infiammatorie sono il risultato di ansia cronica e stress ossidativo, che può infiammare i tessuti di tutto il corpo. L’olio di bergamotto può lenire la mente e il corpo ed è noto per ridurre i sintomi infiammatori che non sono legati a una particolare condizione medica.

Modalità d’uso –  L’uso più frequente di questo olio è come ingrediente nelle tazze di tè , in particolare Earl Grey. Tuttavia, la normale inalazione, direttamente dalla bottiglia o dopo essere stata messa in acqua bollente, è anche efficace per calmare il tuo umore.

Olio di camomilla tedesco

Notato per la sua efficacia specifica sulla pelle, l’ olio di camomilla tedesca non è l’olio più popolare sul mercato, ma può trattare rapidamente condizioni infiammatorie della pelle, come psoriasi ed eczema , aiutando anche i muscoli a rilassarsi ed eliminare il dolore.

Come usare – Un facile utilizzo di questo olio è semplicemente aggiungere alcune gocce alla camomilla , ma l’inalazione regolare di questo in inalazione di vapore, o anche l’applicazione topica quando diluito con un olio vettore può aiutare con l’infiammazione, sia dentro che fuori!

Olio di eucalipto

Essendo uno degli oli essenziali più versatili per l’infiammazione, l’ olio di eucalipto è ottimo per lenire lo stomaco, abbassare la pressione sanguigna , calmare i nervi e ridurre l’infiammazione delle vie respiratorie. Quando si tratta di una soluzione completa per l’irritazione del corpo, l’ olio di eucalipto offre.

Modalità d’uso –  L’uso migliore di questo olio è in combinazione con altre sostanze antinfiammatorie, come l’olio di jojoba o l’olio di avocado . Quindi, usa la miscela per un massaggio muscolare lenitivo o applicala alle articolazioni doloranti del tuo corpo.

Olio di chiodi di garofano

Molte delle condizioni infiammatorie più comuni che trattiamo si verificano nell’intestino, motivo per cui le proprietà digestive e antinfiammatorie dell’olio di chiodi di garofano lo rendono così prezioso. Per indigestione, costipazione , gonfiore, crampi, emorroidi e IBS, l’olio di chiodi di garofano è una delle scelte migliori che puoi fare.

Modalità d’uso –  Puoi usare l’olio di chiodi di garofano in dentifrici e collutori biologici, grazie alle sue proprietà antisettiche e analgesiche, e puoi aggiungere qualche goccia ai tuoi pasti per beneficiare degli effetti gastrointestinali .

Olio di elicriso

Questo è uno degli oli essenziali più efficaci per l’infiammazione ed è anche dimostrato che lenisce il dolore associato all’artrite, alla fibromialgia e ad altre malattie autoimmuni . È anche ottimo per mitigare le reazioni allergiche, che sono una forma di infiammazione, dovute alla reazione eccessiva del sistema immunitario.

Modalità d’uso –  L’uso topico di questo olio è il migliore, ma assicurati di mescolarlo con un olio vettore (ad esempio, 5 gocce per cucchiaio di olio di cocco ). L’elicriso è molto concentrato e non dovrebbe essere usato nella sua forma non diluita.

Ultima parola di avvertimento

C’è un uso diffuso di oli essenziali per l’infiammazione, poiché si sono dimostrati molto efficaci nella pratica tradizionale, ma ci sono alcuni rischi associati al loro uso. Questi oli sono molto potenti e possono avere effetti collaterali negativi, in particolare per coloro che sono allergici alla pianta / erba di origine, nonché a quelli con pelle sensibile. Alcuni oli essenziali devono essere diluiti e altri non sono destinati al consumo interno. È importante parlare con un medico prima di aggiungere oli essenziali al tuo regime di salute, in particolare se stai assumendo altri farmaci o hai una malattia cronica. L’infiammazione cronica può causare danni significativi a lungo termine, quindi se questi rimedi casalinghi non funzionano, si consiglia vivamente di cercare cure mediche più formali.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Fan Perfume
Logo
Register New Account
Reset Password