Iscriviti ora!

Gucci – Recensione di Bloom eau de parfum

SaveSavedRemoved 0

Gucci – Recensione di Bloom eau de parfum

Bloom è il nuovissimo profumo del marchio Gucci apparso nel 2017 . Il nuovo direttore creativo Alessandro Michele e il famoso “naso” Alberto Morillas hanno deciso di rinfrescare la collezione di profumi di Gucci con due edizioni insolite , per il marchio ma anche per l’intera linea di designer. Hanno fatto un passo più grande con il profumo maschile (se si può chiamare così perché l’assunto di base è che abbia un buon profumo) Gucci Guilty Absolute , e poi con il profumo retrò Bloom ,

Gucci Bloom ha una composizione soliflore che, come dice il nome, è composta da un solo fiore, in questo caso, la tuberosa . Certo, in realtà i profumi non hanno un solo ingrediente e nel caso di Soliflore , si tratta di mescolare le note olfattive in modo che solo una risaltasse. In Gucci Bloom la fragranza della tuberosa è sostenuta dal gelsomino e dall’edera rampicante Rangoon o dal caprifoglio cinese ( Combretum Indicum ) che presumibilmente non è mai stato utilizzato nell’industria dei profumi. Questo fiore interessante sta crescendo nelle aree tropicali del Vietnam, della Birmania e della Thailandiae con il suo profumo e colore opulento che cambia quotidianamente dal bianco al rosa e infine al rosso , attrae sia gli insetti che le persone.

La caratteristica della tuberosa è il suo profumo particolare e intenso che le persone amano o detestano . Questo effetto altamente polarizzante non si ferma alla nota olfattiva di tuberosa poiché la composizione del soliflore Gucci Bloom divide anche le persone, come un jingle che sentiamo alla radio che canticchiamo o ci infastidisce ogni volta che lo sentiamo. La mia prima reazione a Gucci Bloom è stata negativa , un’overdose di succhi floreali che ha immediatamente suscitato il desiderio di qualcosa di fresco e verde, come cis-3- hexyl o triplal che è strano dal direttore creativo Alessandro Micheleha detto che “voleva un profumo che ti trasporterà immediatamente in un giardino pieno di fiori e verdure”. Ma mi è entrato nel naso, nell’orecchio, nella mente … Ora sono contento di avergli dato un’altra possibilità perché credo che sia una delle migliori novità di questo autunno.

Se scegli questo profumo fai attenzione perché con Gucci Bloom è tutta una questione di arte di applicare la fragranza . Troppo poco provocherà nausea, a molto mal di testa. Se lo metti in una stanza troppo calda, sentirai l’odore dell’interno di una nave di fiori e in una stanza troppo fredda, avrà l’odore di un gelato che è scaduto. Ma con la giusta temperatura e nelle giuste condizioni … sentirai un odore paradisiaco. Ti consiglio di usarlo solo durante lunghe passeggiate quando la temperatura è compresa tra 10 e 25 C.

Il modo in cui è stato presentato il profumo è sorprendente. “Giardino bello come le donne: di tanti colori, selvaggio, diverso, pieno di tutto. Gucci Bloom incarna questo giardino per attirarti in un luogo che non esiste più “. Ma non c’è giardino . Si tratta di un fiore , la tuberosa . Non solo tutto Gucci Bloom è concentrato su di esso ma anche l’intera industria dei profumi in quanto è l’ ingrediente più costoso al mondo, destinato da un metodo di enfleurage sottile e raffinato . Se ti piace la tuberosa e profumi come Dyptique Do Son oFrederic Malle Carnal Flower, assicurati di provare Gucci Bloom la prossima volta che visiti la tua profumeria preferita.[Note olfattive ] tuberosa, gelsomino, caprifoglio cinese .[Fragrance group] floreale. L’annuncio di Gucci Bloom può essere visto sul canale ufficiale YT di Gucci e l’elenco dei primi tre profumi oltre a Bloom, apparso a settembre, può essere trovato QUI .

Il creatore del profumo è  Alberto Morillas .[Profilazione del profilo] introverso 20% estroverso 80% razionale 10% emotivo 90%

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Fan Perfume
Logo
Register New Account
Reset Password