Iscriviti ora!

Gli esperti di fragranze ci insegnano l’arte di stratificare il profumo

SaveSavedRemoved 0

Gli esperti di fragranze ci insegnano l’arte di stratificare il profumo

Abbiamo parlato con due diversi esperti di profumi su come sovrapporre fragranze e lozioni senza esagerare.

Che tu stia acquistando un profumo di fascia alta o una lozione quotidiana, scegliere una fragranza esclusiva può essere un’esperienza profondamente personale. Per ogni persona che mira a profumare come un bouquet di fiori appena colti, c’è qualcuno che preferisce un profumo di acqua salata dell’oceano o il fascino fruttato delle pesche. In pratica, indossare una fragranza è un processo super intuitivo. Scegli un odore e lo spruzzi sul tuo corpo (o sui vestiti, se preferisci). Ma in pratica, stratificare le fragranze in modo che durino tutto il giorno senza trasformarti in un’arma chimica richiede una dose di buon senso.

Per potenziare noi stessi con i suggerimenti ei trucchi necessari per profumare tutto il giorno come un sogno, abbiamo chiacchierato con alcuni esperti di profumi su ciò che hanno imparato durante la loro carriera, su come stratificare la fragranza e su ciò che tutti gli amanti dei profumi dovrebbero sapere.

Non ci sono regole fisse

Per dare il via alla nostra ricerca di conoscenze sulla stratificazione delle fragranze, abbiamo parlato con Honorine Blanc, Master Perfumer di Firmenich e creatrice del nuovo  Gingham di Bath & Body Works . Ha sottolineato che non ci sono regole rigide e devi prima avere padronanza dei tuoi gusti.

Note di strato a seconda della stagione

Poiché i gusti delle fragranze comunicano così spesso un certo stato d’animo o sensazione, ha senso che cambino ed evolvano con le stagioni e i climi in cui viviamo. Alla domanda se il tempo influisce su come dovremmo sovrapporre i profumi, Blanc ha consigliato diverse note di stratificazione da sostituire con le stagioni.

“In autunno e in inverno, potremmo desiderare qualcosa di accogliente e leggermente più ricco e caldo, come la sensazione di un maglione comodo che vogliamo vicino alla nostra pelle quando fa freddo”, dice. “Indossare la lozione complementare per il nostro profumo può aggiungere intensità e durata alla nostra esperienza di utilizzo. Nei mesi primaverili ed estivi, tuttavia, potresti desiderare qualcosa di più pulito e fresco, come combinare note agrumate e floreali con note di cotone muschiato. Le note di cotone muschiato rimarranno sulla pelle dopo la freschezza iniziale e l’apertura degli agrumi e dei fiori, portando un bel contrasto. “

Rimani idratato

Per molti di noi, il cambio delle stagioni non porta solo un cambiamento nel tempo, ma anche nella consistenza della nostra pelle. Gli amanti dei profumi consigliati da Blanc fanno uno sforzo in più per idratarsi se vogliono mantenere la loro fragranza funzionante.

“L’idratazione della pelle è decisamente importante, anche se rimanere idratati, non solo nei mesi estivi, è sicuramente una priorità sia per la nostra salute che per la comunicazione delle nostre fragranze”, afferma. “Quando i nostri corpi sono caldi, ad esempio quando ci alleniamo, tendono a far risaltare il profumo che indossiamo più di quando i nostri corpi sono a basse temperature. La quantità di acqua nel nostro corpo influenza sicuramente il modo in cui il profumo viene vissuto sulla nostra pelle, poiché l’umidità sul corpo supporta la diffusione della nostra fragranza. “

Per avere una prospettiva da un esperto di profumi che lavora meno con le fragranze sintetiche, e principalmente nel regno dell’aromaterapia e degli oli essenziali, siamo stati anche onorati di scegliere il cervello di Susan Griffin-Black, co-CEO e co-fondatrice di prodotti EO .

Fai attenzione alle cattive miscele

Dall’esperienza di Griffin-Black, ha scoperto che l’errore che le persone commettono più spesso consiste nel mescolare profumi incompatibili o nell’usare troppa fragranza del tutto:

Griffin-Black afferma che la soluzione più semplice per entrambe queste potenziali insidie ​​è scegliere profumi naturali. “Se ciò non è possibile, fai molta attenzione a come sovrapponi le fragranze sintetiche”, spiega. “Anche se tutti i profumi avranno un odore diverso sulla tua pelle, puoi avere un’idea di come i due si fondono insieme mettendo alcune gocce su un fazzoletto prima di usarli sul tuo corpo. Sii consapevole dei profumi che mascherano gli altri e di quelli che si fondono in modo strano. Per i profumi naturali, è meglio iniziare con il profumo più forte che dovrai stratificare: i profumi che includono ylang-ylang, gelsomino o patchouli sono profumi più forti, per esempio. Quindi aggiungere i profumi più morbidi un po ‘alla volta fino a raggiungere il giusto equilibrio. “

Un trucco per assicurarti di non indossare troppo

Dal momento che i nostri nasi si abituano alle nostre fragranze abbastanza rapidamente, Griffin-Black ha consigliato un trucco speciale per verificare se stai indossando troppa fragranza:

“Un modo per testare la forza del nostro profumo è applicare il profumo (i profumi) su un pezzo di stoffa. Applica la quantità che indossi normalmente, lasciala in una stanza per alcuni minuti, quindi rimuovila dalla stanza. Torna nella stanza dopo qualche altro minuto. Se riesci ancora a sentire l’odore della fragranza, ne hai usato troppo. Il tuo profumo personale dovrebbe essere notevolmente forte solo per qualcuno che si trova nel tuo spazio personale (abbracciando, ad esempio). Idealmente, il tuo profumo dovrebbe persistere solo per alcuni istanti dopo che te ne sei andato. “

Acquisisci familiarità con le note

Il consiglio di Griffin-Black alle persone che non conoscono i profumi è di concentrarsi principalmente sulla familiarizzazione con il profumo e sulla ricerca di ciò che ti piace. Una volta che ti sarai abituato alle note di una fragranza, sarà più facile per te capire come mescolare e abbinare gli odori per la stratificazione. “Il consiglio principale che vorrei condividere è quello di indossare ciò che ti piace”, sottolinea. “Il profumo è soggettivo, ciò che ti piace non andrà bene per tutti. Scegli profumi che ti facciano stare bene. Prenditi il ​​tempo per abituarti al profumo prima di mescolarlo con gli altri, ciò che sentiamo quando respiriamo per la prima volta un profumo è molto diverso da quello che avrà quando si asciugherà. Usa il tuo nuovo profumo sia sulla pelle che sui vestiti, alcuni hanno un odore migliore su uno o l’altro. Se preferisci il profumo sul tessuto più che sulla tua pelle, puoi applicare una o due gocce sulle cuciture interne di colli e polsini, sciarpe o fazzoletti da taschino. I punti più comuni per il profumo sulla pelle sono il collo, i polsi e la gola “.

Tags:

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Fan Perfume
Logo
Register New Account
Reset Password