Iscriviti ora!

Come creare un profumo alla cannella

SaveSavedRemoved 1

Come creare un profumo alla cannella

Fare profumi non è certo una cosa semplice, almeno nel caso in cui volessimo riprodurre una fragranza abbastanza complessa. Si dice tra l’altro che sia un lavoro per i nasi più sofisticati e allenati ed in effetti è proprio così. Premesso ciò, va altresì aggiunto che si tratta di miscelare tutta una serie di odori e altri materiali che leghino bene, e che ci diano quelle fragranze che sono difficili da dimenticare.

Per creare un profumo che abbia le suddette caratteristiche, si possono utilizzare svariate tipologie di spezie come ad esempio la cannella che se aggiunta al composto nelle giuste dosi può regalare una fragranza davvero unica nel suo genere. In riferimento a quanto sin qui premesso nei vari passi della presente guida, vediamo quale procedura seguire e gli ingredienti necessari per portare a buon fine l’operazione.

Occorrente

  • Contenitore in vetro da 100 ml
  • Alcol 60 ml.
  • Olio di cannella 20 ml.
  • Olio vettore 30 ml.

Acquistare un flaconcino spray

La prima cosa da fare per creare un profumo alla cannella consiste nel procurarsi un flaconcino spray possibilmente di vetro scuro. Se tuttavia vi state chiedendo il perché proprio di questa tonalità, la risposta è breve quanto esauriente. Il vetro scuro infatti mantiene inalterate le proprietà del liquido che contiene, in modo che il profumo alla fine possa durare abbastanza senza rovinarsi né tantomeno perdere la sua inebriante profumazione.

Dopo questa doverosa premessa, è importante sapere che il suddetto flaconcino è possibile acquistarlo di tipo sterilizzato in una farmacia, parafarmacia o anche su alcuni store online preposti alla vendita. A questo punto il consiglio è di leggere i passi successivi della presente guida, in cui sono elencati in modo dettagliato i vari passaggi per portare a buon fine la creazione del profumo alla cannella.

Miscelare gli oli essenziali

Una volta procurati tutti gli ingredienti necessari per creare il profumo alla cannella, il primo step consiste nell’usare un imbuto pulito per versare nel flaconcino due cucchiai di olio vettore. In questo caso possiamo sceglierlo tra quelli inodore o con una fragranza non troppo marcata. Per tale motivo escludiamo a priori l’olio di oliva così come quello di cocco, di jojoba o di mandorle. Detto ciò, nell’imbuto a seguire inseriamo anche le gocce dell’olio essenziale alla cannella. Orientativamente ne bastano circa una cinquantina, anche se bisognerà in questa fase regolarci a seconda dei nostri gusti.

Quello di cannella in genere si acquista in erboristeria, ma qualora volessimo farlo da noi avremmo bisogno di prepararlo in anticipo, almeno una ventina di giorni prima di utilizzarlo. Per farlo, basterà mettere in un contenitore di vetro scuro un paio di bastoncini di cannella e dell’olio dal profumo lieve, ideale come copertura e avente le caratteristiche citate in precedenza. In questo modo dopo circa venti/trenta giorni, avremo una soluzione oleosa soddisfacente per portare a buon fine la creazione del profumo.

Aggiungere la componente alcolica

Una volta completata la procedura descritta nel passo precedente della presente guida, è il momento di aggiungere al composto la componente alcolica. In questo caso possiamo decidere di comprare dell’alcool puro per fare i dolci, oppure utilizzare altri distillati dalla profumazione e dal sapore secco come ad esempio della vodka o una buona grappa bianca.

Premesso ciò, dopo aver versato il liquido nel composto a base di cannella e olio vettore, chiudiamo bene il tutto e lo lasciamo riposare almeno 48 ore prima di usarlo, e controllando frequentemente se la fragranza sia della giusta intensità. In caso contrario conviene prolungare il tempo di macerazione del composto per altre 48 ore. A questo punto il profumo alla cannella può considerarsi pronto per l’uso o per il confezionamento se intendiamo regalarlo a qualche parente o amico. A tale proposito, nel passo conclusivo della presente guida ci sono degli utili suggerimenti in merito.

Colorare il profumo

A margine di questa guida è importante sapere che se dopo aver creato un profumo alla cannella ed intendiamo regalarlo ad una persona cara, possiamo travasarlo in qualche boccettina dalla forma particolare, nonchè renderlo di una tonalità diversa rispetto a quella rossastra che caratterizza la cannella oltre che misteriosa. Per fare un esempio possiamo optare per qualche edulcorante specifico per dolci che com’è noto è disponibile di svariate tonalità. Tra le tante particolarmente raffinata è quella sul celeste chiaro che rende il profumo ancora più bello da ammirare attraverso la trasparenza della boccettina di vetro usata per il confezionamento.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Fan Perfume
Logo
Register New Account
Reset Password