Iscriviti ora!

Come capire rapidamente gli oli essenziali per principianti

SaveSavedRemoved 0

Come capire rapidamente gli oli essenziali per principianti

amiamo aiutare i nuovi utenti di olio ! Comprendiamo che c’è una curva di apprendimento nell’uso degli oli essenziali e ci piacerebbe aiutarti a guidarti attraverso di essa.

Abbiamo risposto a 20 importanti domande frequenti che molti principianti hanno.

Siamo così onorati di averti qui e siamo entusiasti di rispondere alle tue domande scottanti! Se sei nuovo sul nostro sito assicurati di ottenere la nostra Guida per principianti.

Guida agli oli essenziali per principianti

Scopri tutto sugli oli essenziali in questa Guida per principianti e su come usarli in modo sicuro ed efficace. Scritto da Jennifer Lane, amante proprietaria di oli essenziali e aroma terapeuta certificata:

1. Da dove vengono gli oli essenziali?

La terra è piena di diverse piante che svolgono un ruolo vitale nella produzione di ossigeno, cibo, creazione di habitat e regolazione dell’acqua.

All’interno di semi, steli, corteccia, radici, legno, aghi, fiori e frutti di queste meravigliose piante si possono trovare oli essenziali.

Da migliaia di anni le persone utilizzano parti di piante per soluzioni sanitarie, trattamenti di bellezza, cerimonie religiose e sepolture.

Quindi, se ti sei mai chiesto da dove vengono gli oli essenziali … sono tutti intorno a noi.

La quantità di olio essenziale prodotta da ciascuna pianta varia notevolmente a seconda di molti fattori. Alcuni includono l’ora del giorno, il periodo dell’anno, il clima e le condizioni ambientali.

2. In che modo gli oli essenziali aiutano le piante?

Gli oli essenziali si trovano in diverse parti delle piante viventi. Gli oli essenziali variano da pianta a pianta o da specie a specie. Ecco alcuni modi in cui possono aiutare le piante:

  • Dai a una pianta il suo odore distinto
  • Proteggi le piante tenendo lontani insetti e parassiti.
  • Gioca un ruolo nell’impollinazione delle piante
  • Resistere all’attacco microbico
  • Assistere durante i periodi di scarsa nutrizione
  • Proteggere da temperature estreme
  • Aiuta la pianta a guarire se stessa quando ferita

3. Come vengono prodotti gli oli essenziali?

Esistono diversi metodi per estrarre gli oli essenziali dalle piante. Ogni metodo richiede cura e cautela per estrarre solo l’olio essenziale di altissima qualità. Ciò garantisce che i benefici naturali delle piante siano preservati.

La produzione di un olio essenziale di alta qualità inizia con il giusto tempismo.

Ad esempio, il gelsomino deve essere raccolto la mattina presto per preservare i suoi composti aromatici, prima che le gemme si siano completamente aperte. Una volta sbocciati, i fiori perdono rapidamente i loro composti aromatici.

È fondamentale raccogliere la parte corretta della pianta quando si prepara una pianta per la distillazione.

La pianta Corandrum sativum produce 2 tipi di oli essenziali completamente diversi nella composizione chimica. Uno è l’olio essenziale di coriandolo, è derivato dalle foglie della pianta. Il coriandolo è l’altro, è derivato dai semi della pianta.

Una volta che la parte della pianta è stata raccolta, il processo di distillazione deve iniziare rapidamente prima che la pianta perda la sua potenza. Il processo di distillazione separa gli oli essenziali dalla parte vegetale per creare un olio utilizzabile.

I metodi di estrazione dell’olio essenziale più comuni sono la distillazione a vapore e la spremitura a freddo (alias espressione).

Con la distillazione a vapore, il vapore riscaldato e la pressione vengono utilizzati per separare gli oli essenziali dalle loro parti vegetali.

La spremitura a freddo è un altro metodo di distillazione popolare. Tipicamente viene utilizzato per produrre oli essenziali di agrumi dalle scorze e dalle bucce degli agrumi.

Sapevi che sono necessarie circa 50 bucce di pompelmo per creare un flacone da 15 ml di olio essenziale?

Alcuni altri metodi di estrazione di oli essenziali sono oli estratti con CO2 e assoluti estratti con solvente. Per uno sguardo più approfondito ai processi di estrazione,

Tagliare gli angoli durante qualsiasi parte del processo di produzione può comportare un olio essenziale di qualità inferiore. Un olio di qualità inferiore sarà meno efficace e potrebbe persino essere dannoso.

4. Perché è importante testare gli oli essenziali?

Una volta che gli oli essenziali sono stati creati con cura, devono passare attraverso un controllo di qualità per questi obiettivi principali:

  • Verifica la potenza
  • Garantire la purezza

Due oli essenziali di prova comuni dovrebbero essere sottoposti a gascromatografia e spettrometria di massa per aiutare i produttori ad analizzare la composizione degli oli essenziali e la composizione chimica.

Se si dispone di un marchio di olio da cui si acquista, la società dovrebbe avere questi test disponibili sul proprio sito Web o su richiesta del cliente.

La gascromatografia (GC) identifica quali composti chimici sono presenti in ogni olio essenziale e il livello in cui compaiono.

La spettrometria di massa (MS) analizza la composizione per identificare i diversi composti aromatici di un olio essenziale.

Una volta che un lotto di olio essenziale è stato accuratamente testato per garantire che sia puro e potente senza riempitivi o contenimenti che influirebbero sulla qualità o sulla sicurezza dell’olio.

Sfortunatamente, non tutte le compagnie di oli essenziali seguono il meticoloso processo necessario per offrire oli essenziali di alta qualità. Tagliare i costi, risparmiare tempo e non testare produce olio di scarsa qualità.

5. Come possono aiutarmi gli oli essenziali?

Gli oli essenziali offrono proprietà protettive, rigeneranti e di rinforzo immunitario delle piante. Hanno il potenziale per influenzare ogni cellula del tuo corpo. Ecco alcuni vantaggi che puoi ottenere:

  • Promuove il rilassamento e la calma
  • Migliora l’umore
  • Diminuisce lo stress e la tensione
  • Migliora l’aspetto della pelle
  • Supportare una sana digestione
  • Protezione dalle minacce ambientali e stagionali
  • Supporta un sistema immunitario sano
  • Respingi gli insetti
  • Supporta muscoli e articolazioni sani

I benefici dell’olio essenziale dipendono dai componenti chimici di ciascun olio.

6. Come si usano gli oli essenziali?

I due modi principali per utilizzare gli oli essenziali sono aromatici e topici .

Applicazione aromatica significa semplicemente annusare l’aroma degli oli essenziali per ricevere benefici terapeutici. È un modo potente per influenzare la memoria, gli ormoni e le emozioni. Coinvolge il sistema olfattivo e aiuta a gestire l’umore e le emozioni.Alcuni modi per godersi l’aromaterapia:

  • Inspira direttamente dalla bottiglia
  • Metti alcune gocce su un fazzoletto o un batuffolo di cotone
  • Usa un diffusore per aromaterapia
  • Crea un inalatore nasale e usalo secondo necessità
  • Metti alcune gocce su una collana diffusore e indossala intorno al collo

Leggi di più sulla diffusione degli oli essenziali e ottieni la nostra guida GRATUITA sulla miscela di 150 diffusori.

L’applicazione topica è un modo semplice ed efficace per godere dei benefici offerti dagli oli essenziali. Usali localmente applicandoli sulla pelle. Puoi applicare su aree specifiche del tuo corpo per ricevere benefici mirati.

Ad esempio, per favorire una respirazione sana, applica oli su petto e collo. Per lenire i muscoli e le articolazioni doloranti, applica oli sui muscoli e sulle articolazioni che soffrono.

7. Gli oli essenziali devono essere diluiti durante l’applicazione sulla pelle?

Sì, gli oli essenziali sono altamente concentrati, si consiglia di diluire prima dell’applicazione topica.

Gli oli essenziali sono volatili, questo significa solo che evaporano rapidamente se esposti all’aria. Questo processo di evaporazione viene rallentato molto se si diluiscono gli oli essenziali in oli vettore. Ciò consente loro più tempo per essere assorbiti dalla pelle.

Inoltre, puoi applicarli più facilmente su un’area più ampia perché puoi allargarli ulteriormente quando li applichi sulla pelle. La diluizione riduce anche la possibilità di avere reazioni cutanee o irritazioni.

8. Che cos’è un olio vettore?

Gli oli vettore trasportano gli oli essenziali nella pelle, questo significa che puoi usare meno olio essenziale. Questo ti fa risparmiare denaro ma non diminuisce l’efficacia dell’olio essenziale. Non è meraviglioso!

Inoltre, l’aggiunta di un olio vettore offre anche tutti i vantaggi offerti dall’olio vettore. Quindi ora puoi capire perché diluire gli oli essenziali è un gioco da ragazzi, giusto?

Ricapitoliamo i 6 vantaggi di diluire gli oli essenziali con un olio vettore:

  1. Gli oli essenziali evaporano molto più lentamente, dando loro il tempo di assorbirsi
  2. Riduce la possibilità di reazioni cutanee o irritazioni
  3. Ti fa risparmiare denaro perché sono necessarie meno gocce di olio essenziale
  4. Facilita la loro diffusione sulla pelle
  5. Migliora l’efficacia degli oli essenziali
  6. Ottieni i vantaggi aggiuntivi offerti dall’olio vettore

Ecco alcuni oli vettore che possono essere utilizzati, fare clic sugli oli per un profilo completo:

  • Olio di Jojoba (cera)
  • Olio di Mandorle Dolci
  • Olio di semi d’uva
  • Olio di cocco vergine
  • Olio di cocco frazionato
  • Olio di Argan
  • Olio di rosa canina
  • Olio di avocado
  • Burro Di Karitè

9. Dove applico gli oli essenziali?

Gli oli essenziali possono essere applicati a quasi ogni parte del corpo con poche eccezioni. È necessario evitare gli occhi, l’interno dell’orecchio, l’interno del naso o altri orifizi.

Ricorda anche che il tessuto del viso è delicato, quindi fai attenzione quando applichi gli oli sul viso e assicurati di diluire bene prima dell’uso.

Applica gli oli essenziali nel punto in cui ne hai bisogno. Hai mal di collo? Massaggiali sul collo. Pancia sconvolta? Applicare sull’addome. Si, e davvero cosi semplice. Ricorda sempre di diluire anche tu.

Se si utilizza per i benefici aromatici, è possibile applicare al petto o ai polsi. Ad esempio, se usi la lavanda prima di coricarti per dormire, mescola 1-2 gocce in un cucchiaino di olio di jojoba e applica sulla parte superiore del torace. Potrai inalare l’aroma e addormentarti velocemente.

10. Gli oli essenziali possono essere utilizzati internamente?

Sì, alcuni oli essenziali possono essere ingeriti (ingeriti) e possono anche essere etichettati come tali. Gli oli essenziali sono altamente concentrati ed estremamente potenti, quindi la cautela è d’obbligo.

11. Gli oli essenziali sono sicuri per i bambini?

Ci sono alcuni oli essenziali che possono essere tranquillamente usati sui bambini e ce ne sono alcuni che dovrebbero essere evitati.

I bambini sono più piccoli e più a rischio di tossicità. Il loro metabolismo non è efficace come gli adulti. Anche la loro pelle è più sensibile e sono più inclini a problemi respiratori.

Prima di usare gli oli essenziali su un bambino, dovresti ricercare e verificare che l’olio sia sicuro da usare. Si raccomanda di non utilizzare gli oli essenziali sui bambini di età inferiore a 2 anni.

12. Gli oli essenziali sono sicuri da usare durante la gravidanza?

Alcuni oli essenziali sono considerati troppo potenti per l’uso durante la gravidanza, quindi ci sono alcuni oli essenziali che dovrebbero essere evitati.

Alcuni oli essenziali possono stimolare la produzione di determinati ormoni e possono favorire il sanguinamento.

13. Gli oli essenziali sono sicuri per il mio cane?

Gli oli essenziali sono sicuri per il cane se sappiamo come e quali usare, altrimenti possono portare
a conseguenze anche gravi.

Alcune regole fondamentali:
• scegliere sempre un olio essenziale puro al 100%
• non aumentare mai il dosaggio che viene consigliato (sono sostanze altamente concentrate)
• non applicare MAI l’olio essenziale puro sulla cute
• l’olio essenziale va prima testato con il nostro cane (alcune reazioni del cane ci fanno capire
che un determinato olio essenziale può essere sgradito)
• introdurre l’utilizzo degli oli essenziali gradualmente con tutti i cani
• seguire scrupolosamente le diluizioni che vengono indicate
• gli oli essenziali non si diluiscono in acqua, dovremo quindi sempre miscelarli con un
vettore (es. olio vegetale o base lavante naturale al 100%)
• utilizzare con cautela e sotto l’indicazione del veterinario su cani anziani, con malattie
pregresse o gravide.
• Non usare gli oli essenziali negli occhi, nel naso o vicino ad essi.

14. Gli oli essenziali scadono?

Sì! È un mito che gli oli essenziali non scadano. Ecco cosa consiglia Robert Tisserand:

Se cronometri dal momento della distillazione, devi sapere quando è stato, e la maggior parte delle volte non lo sappiamo. E un olio essenziale in una bottiglia piena e inutilizzata rimarrà fresco a lungo. Quindi, avvia l’orologio quando apri per la prima volta la bottiglia e utilizza le seguenti linee guida per gli oli essenziali refrigerati:

Olio di agrumi, neroli, citronella, incenso, melaleuca, pino e abete rosso
1-2 anni

Praticamente ogni altro olio essenziale
2-3 anni

Legno di sandalo, vetiver, patchouli
4-8 anni

Per gli oli non refrigerati, dimezzare questi numeri, specialmente nei climi caldi.

15. Come dovrebbero essere conservati gli oli essenziali?

Gli oli essenziali devono essere conservati in bottiglie di vetro di colore scuro con il coperchio ben chiuso.

L’esposizione alla luce, all’ossigeno e al calore causa cambiamenti chimici nell’olio nel tempo. Questo può portare a irritazioni della pelle e oli inefficaci se usati.

Tutti gli oli che non utilizzi attivamente nella tua routine quotidiana devono essere mantenuti freddi. La temperatura ideale è di 20 ° C.

16. Perché il nome botanico degli oli essenziali è importante?

Quando acquisti oli essenziali, scoprirai che molte piante hanno lo stesso nome comune.

L’uso del nome comune potrebbe indurti a comprare l’olio sbagliato. Ecco perché è fondamentale conoscere il nome botanico dell’olio che stai acquistando.

Ad esempio, puoi dire olio di eucalipto ma conoscere il nome botanico ti direbbe il tipo esatto di olio di eucalipto, eucalyptus radiata vs eucalyptus globulus vs eucalyptus smithii. Sebbene siano simili, ci sono alcune differenze.

Quando acquisti oli essenziali, le etichette dovrebbero indicare chiaramente il nome botanico e il nome comune in modo da sapere esattamente cosa stai acquistando. Il nostro elenco di oli essenziali contiene 150 oli con i loro nomi botanici.

17. Con quali oli essenziali dovrei iniziare?

Inizia acquistando alcuni oli essenziali e aggiungine lentamente altri quando puoi. Iniziare con una mano piena è davvero la cosa migliore per evitare di essere sopraffatti. Ti dà anche la possibilità di conoscere davvero ogni olio che hai.

Ho una confessione da fare, quando ho iniziato con gli oli essenziali più di 6 anni fa, ne ho acquistato un’ENORME collezione. Sono stato così sopraffatto che ha avuto un impatto negativo sul mio utilizzo … perché non sapevo da dove iniziare, gli oli si sono semplicemente seduti a raccogliere polvere.

Ora, quando ricevo un nuovo olio, mi piace passare un’intera giornata a conoscerlo. Metterò diverse gocce su un fazzoletto, una collana diffusore o un inalatore nasale e lo annuserò per tutto il giorno. Annoto come mi sento quando lo annuso, così come tutto ciò che mi ricorda. Puoi ottenere carte di oli essenziali stampabili qui per scrivere la tua esperienza.

Ecco i primi 6 oli essenziali consigliati da acquistare:

  1. Olio essenziale di lavanda (Lavandula angustifolia)
  2. Olio essenziale di menta piperita (Mentha piperita)
  3. Olio essenziale di limone  (Citrus limon)
  4. Olio essenziale di melaleuca (Melaleuca alternifolia)
  5. Olio essenziale di arancia (Citrus sinensis)
  6. Olio essenziale di eucalipto (Eucalyptus radiata)

Plant Therapy ha un set davvero eccezionale che include ciascuno di questi oli nell’elenco sopra, in più viene fornito in una scatola carina e ha un prezzo eccellente, fai clic sull’immagine per saperne di più qui .

18. Quali oli essenziali dovrei acquistare?

Gli oli essenziali sono dei prodotti che stanno riscuotendo molto successo tra la gente, ma siete sicuri di conoscerli bene e di saperli usare nel modo corretto?

Ecco le informazioni utili da sapere se si vuole acquistare ed utilizzare un olio essenziale.

E’ un olio essenziale naturale e puro al 100%?

Gli oli essenziali naturali e puri sono quelli che vengono estratti dalle piante mediante distillazione in corrente di vapore o spremitura.

In commercio esistono anche oli essenziali totalmente sintetici, ricostituiti in laboratorio, o estratti in modo non naturale con l’ausilio di solventi ed additivi chimici. Gli oli essenziali sintetici sono solo prodotti profumati, di scarsa qualità, che oltre a non avere nessuna proprietà benefica possono essere molto tossici per noi e per l’ambiente.

Purtroppo però da un punto di vista organolettico sono difficili da distinguere, in quanto colore, consistenza e profumo sono pressoché identici. Ed è proprio per questo motivo che molti spacciano per naturali oli essenziali che in realtà non lo sono. Come riuscire quindi ad essere sicuri di acquistare un olio essenziale naturale e puro? Sicuramente il prezzo è un fattore molto importante da valutare. Se è basso bisogna diffidare, infatti gli oli essenziali naturali estratti dalle piante hanno una resa bassissima. Basta pensare che per produrre 1 kg di olio essenziale possono servire anche più quintali di materia prima fresca. Per questo sono prodotti preziosi con un prezzo elevato.

Ci si deve poi affidare all’etichetta che dovrebbe riportare il nome botanico della pianta, la parte della pianta utilizzata, la dicitura “olio essenziale naturale e puro”, il lotto di produzione e la scadenza.

19. Come posso essere sicuro di utilizzare gli oli essenziali in modo sicuro?

Se segui alcuni semplici consigli di sicurezza, gli oli essenziali sono molto sicuri da usare. Ecco le basi:

-Meno è più dovuto all’estrema potenza degli oli essenziali

-La migliore pratica è diluire tutti gli oli essenziali con un olio vettore prima dell’applicazione topica per evitare irritazioni e reazioni indesiderate

-Tenere tutti gli oli essenziali fuori dalla portata dei bambini, possono essere velenosi se ingeriti

-Le persone con asma e allergie stagionali o cutanee dovrebbero usare cautela con gli oli essenziali, interrompere immediatamente l’uso di qualsiasi olio che esacerba questi problemi

-Scopri quali oli essenziali sono fototossici ed evita di usarli 12 ore prima dell’esposizione al sole

-Tenere le bottiglie di olio ben chiuse e conservarle in un luogo fresco e buio

-Non usare oli essenziali su neonati o animali domestici a meno che tu non abbia la guida di un aromaterapista o un medico addestrato.

-Consultare il proprio medico prima di utilizzare oli essenziali se si è in gravidanza / allattamento, epilettici, diabetici, in trattamento contro il cancro, su anticoagulanti o sotto cure mediche. Ci sono oli essenziali che possono essere pericolosi per questi individui

20. Come posso usare gli oli essenziali tutti i giorni?

Se sei nuovo agli oli essenziali, potresti comunque sentirti a disagio nel provare a usarli tutti i giorni. Devi essere intenzionale nel tuo uso , all’inizio, finché non prendi l’abitudine di usarli e guardarli prima.

Inizialmente, sembrerà un lavoro usarli, ma mentre vai avanti nella tua giornata, pensa a come potrebbero essere incorporati gli oli essenziali.

Cominciamo con il risveglio … la maggior parte di noi ha bisogno di un po ‘di tempo per muoversi al mattino, che ne dici di diffondere oli essenziali di menta piperita o arancia per rinvigorirti.

È ora di fare la doccia … porta anche i tuoi oli. Puoi aggiungere qualche goccia di limone su un asciugamano o sul pavimento della doccia. Oppure prepara un bagnoschiuma schiumoso.

Non ti senti bene … tieni pronti alcuni inalatori per aromaterapia per rimedi veloci, tutti naturali.

Crea alcune ricette fai-da-te e rinnova la tua routine di bellezza. Sostituisci lentamente gli articoli acquistati in negozio con prodotti a base di oli essenziali fatti in casa.

Gli oli essenziali possono essere usati per pulire la tua casa. Perché pulire con detergenti chimici aggressivi quando puoi ottenere risultati migliori in modo naturale. Abbiamo una guida completa dedicata alle ricette di pulizia.

Queste sono solo alcune idee per farti andare avanti ma, non preoccuparti, non sei solo nel tuo viaggio con gli oli essenziali.

Guida agli oli essenziali per principianti

Scopri tutto sugli oli essenziali in questa Guida per principianti e su come usarli in modo sicuro ed efficace. Scritto da Jennifer Lane, amante proprietaria di oli essenziali e aromaterapeuta certificata:

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Fan Perfume
Logo
Register New Account
Reset Password