Iscriviti ora!

Combinazioni di oli essenziali: le migliori miscele per ogni esigenza

SaveSavedRemoved 0

Combinazioni di oli essenziali: le migliori miscele per ogni esigenza

Per ogni problema esiste una combinazione di oli essenziali pronta per essere usata; scopriamo insieme quali sono le migliori miscele per ogni esigenza.

I profumi della natura possono essere un valido alleato per molti problemi e fastidi della vita quotidiana; scopriamo quali sono le migliori miscele per ogni esigenza e le varie combinazioni di oli essenziali possibili.

Gli oli essenziali vengono utilizzati principalmente in aromaterapia, una pratica olistica che, attraverso l’uso di essenze concentrate in alcune zone delle piante officinali agisce su processi fisici e mentali; ma possiamo anche aggiungerli a maschere di bellezza, creme per il corpo, mescolarli all’acqua per concederci un bagno rilassante oppure un pediluvio rigenerante. Insomma esistono mille modi per trarre beneficio da questi oli;possiamo sbizzarrirci e provarli tutti!
Questo prodotto può essere acquistato in erboristeria, oppure in qualsiasi negozio venda prodotti naturali, ma possiamo anche prepararlo in casa; certo sarà più faticoso, ma quanta soddisfazione!

Vediamo ora quali sono le migliori miscele per ogni esigenza e le varie combinazioni di oli essenziali da preparare per risolvere piccoli e grandi problemi quotidiani.

Combinazione di oli essenziali: ecco le migliori

Per ogni problema c’è una combinazione di oli essenziali che possiamo utilizzare e che ci aiuterà a superarlo. Come abbiamo visto ogni olio essenziale può essere utilizzato da solo oppure in combinazione e creando queste miscele riusciremo ad intensificare le proprietà e i benefici dei diversi elementi. Vediamo ora quali sono le migliori miscele per ogni diversa esigenza.

  • Rilassanti: se siete ansiosi o semplicemente volete concedervi un momento di relax il consiglio e quello di creare un mix di oli essenziali di melissa, bergamotto e lavanda. Per rilassarsi questi oli si possono utilizzare versandone alcune gocce su collo, polsi, schiena e caviglie oppure, possono essere diffusi nell’ambiente o disciolti in alimenti o bevande.
    Un’altra idea è quella di prepararci un bel bagno caldo prima di andare a dormire e versare qualche goccia di ognuno di questi tre oli essenziali:
  • Concentrazione: se stiamo preparando un esame oppure abbiamo bisogno di concentrazione per un progetto di lavoro particolarmente impegnato il segreto è creare un mix di diversi oli essenziali: quelli di rosmarino, di basilico e di incenso. Possiamo versare qualche goccia in un diffusore e lasciare acceso per qualche ora: ritroveremo immediatamente la concentrazione e la carica.
  • Malanni di stagione: gli oli essenziali sono anche una mano santa per combattere i malanni di stagione. Ad esempio per combattere la tosse possiamo utilizzare oli essenziali di eucalipto, pino e mirto e aggiungerli ad una bacinella di acqua bollente; quindi copriamo il capo e inspiriamo per 3/4 minuti. Interrompiamo brevemente e ripetere finché l’acqua calda produrrà vapore; se invece siamo affetti da raffreddore la combinazione migliore è quella tra olio essenziale di lavanda e tea tree oil.

Altre combinazioni di oli essenziali

Vediamo ora altre combinazioni di oli essenziali utili per risolvere problematiche e piccoli fastidi. Ecco le migliori miscele per ogni esigenza.

  • Buon umore: per ritrovare il buonumore anche durante le giornate più nere possiamo versare qualche goccia di olio essenziale di rosa, di bergamotto e di lavanda nel nostro diffusore. Ritrovare la pace interiore e la felicità è davvero semplice.
  • Sonno: melissa, lavanda, camomilla e fiori di arancio sono perfetti per combattere insonnia. Diverse le possibilità di utilizzo: si possono spargere alcune gocce su cuscini e lenzuola, oppure versando lo stesso quantitativo di gocce su un fazzoletto da posizionare sul comodino o vicino al cuscino. Infine soluzione molto pratica è quella di procurarsi un diffusore e accenderlo in camera dopo aver inserito gli oli prescelti poco prima di andare a dormire. In questo caso occorre una goccia di olio essenziale per ogni metro quadrato di cui è composta la vostra camera da letto.
  • Energizzanti: se serve energia fidatevi del limone, della lavanda e del timo; questi oli essenziali hanno grandi proprietà e sono in grado di risvegliare il nostro organismo. Possono aiutarci in caso di spossatezza e sono davvero utili durante i cambi di stagione.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Fan Perfume
Logo
Register New Account
Reset Password